Sermoni/Sermons

Tutti i documenti condivisi sono solo, ed esclusivamente ad uso personale e non commerciale!

I Files di testo in Inglese/Italiano (oltre ad Ebraico e Translitterato per chi non legge la Lingua Ebraica) in Formato *.Pdf degli Studi Biblici, Sermoni e altre Risorse Messinianiche sono disponibili (Case Editrici, Congregazioni, Gruppi di Preghiera e Reti Messianiche altre dalla MJAA e IAMCS) SOLO su richiesta via email aitalianmessianicbibleinstitute@gmail.com

All documents offered are exclusively for personal, and NOT for commercial use!

The text files in English / Italian (in addition to Hebrew and Translittereted for those who do not read the Hebrew Language) in * .Pdf format of our Messianic Bible Studies, Sermons and other Messinianic Resources are available (Editors, other Congregations, Prayer Group, Messianic Networks other by MJAA and IAMCS) ONLY upon request via email to italianmessianicbibleinstitute@gmail.com

———————————————————————————————————————————-

New Year 2020/Nuovo Anno 2020!!!
The Tablets of Stones Series/Serie Le Tavolette di Pietra:
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————–
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
——————————————————————————————————————————
—————————————————————————————————————————–
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
——————————————————————————————————–

——————————————————————————————————-

———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
———————————————————————————————————————————-
Esperienza Parasha Tzav: Chametz Parla della Pesach (Pasqua Ebraica) … oppure del Tabernacolo? Il vero significato di Chametz
Per Vedere il Video
Per ascoltare il File Audio File
Parasha Experience – Parasha Tzav: Is Chametz About Passover…Or The Tabernacle? The Real Meaning Of Chametz
To watch Video 
To Listen to the Audio 
———————————————————————————————————————————-
Per Vedere il Video
Per ascoltare il File Audio File
To watch the Per Video 
To Listen to the Audio
———————————————————————————————————————————–
Per Vedere il Video
Per ascoltare il File Audio File
To watch the Per Video 
To Listen to the Audio
—————————————————————————————————————————————–
Per Vedere il Video
Per ascoltare il File Audio
To watch the Video 
To Listen to the Audio File
———————————————————————————————————————————-
Per Vedere il Video
Per ascoltare il File Audio
To watch the Video 
To Listen to the Audio File
———————————————————————————————————————————-
Parte 3 (Vedi Parasha Terumah Parte 1 e Parte 2)
Per Vedere il Video
Per ascoltare il File Audio
Part 3 (See Parasha Terumah Part 1 and Part 2)
To watch the Video
To listen to the Audio File 
—————————————————————————————————————————————–
Parte 1 e Esperienza Parasha: Parasha Terumah –
Possiamo vedere la faccia di Hashem (Dio) nel Mishkan?
Alla ricerca dello scopo dietro le istruzioni del Tabernacolo
Per Vedere il Video
Per ascoltare il File Audio
Conclusione: Qual è il significato dei Keruvim nel Mishkan?
Per Vedere il Video
Per ascoltare il File Audio
Intro: Parasha Terumah – Can we see God’s face in the Mishkan (Tabernacle)?
To watch the Video
To listen to the Audio File 
Parasha Experience: The Meaning Behind the Tabernacle’s Instructions
To watch the Video
To listen to the Audio File 
Conclusion: What Is the Meaning of the Keruvim in the Mishkan?
To watch the Video
To listen to the Audio File 
—————————————————————————————————————————————–
Parte 1 e Parte 2: Parasha Mishpatim
Parte 1: Servitù femminile … Lo scopo sorprendente delle leggi sulla schiavitù femminile della Bibbia
Parte 2: Il Dramma Familiare Nascosto nelle Leggi.. In che Modo le Leggi di Mishpatim Possono Aiutare a Correggere Errori Passati?
Per Vedere il  Video
Per ascoltare il File Audio 
Parte 3 e Parte 4: Parasha Mishpatim 
Parte 3: La Nostra Storia Diventa Legge della Torah? La Fonte Sorprendente delle Leggi sull’Omicidio della Torah 
Parte 4: Le Leggi Possono Essere Significative? Vedere le Leggi come Principi Morali della Vita Ebraica
Per Vedere il  Video
Per ascoltare il File Audio 
Part 1 and Part 2: Parasha Mishpatim 
Part 1: Female Servitude…The Surprising Purpose Of The Bible’s Female Slavery Laws
Part 2: The Family Drama Hiding In The Laws… How Can The Laws Of Mishpatim Help Correct Past Mistakes?
To watch the Video
To listen to the Audio File 
Part 3 e Part 4: Parasha Mishpatim 
Part 3: Does Our History Become Torah Law? The Surprising Source Of The Torah’s Laws Of Murder 
Part 4: Can Laws Be Meaningful? Seeing Laws As Moral Principles Of Jewish Life
To watch the Video
To listen to the Audio File 
—————————————————————————————————————————————–
Parte1/Part1: Parasha Yitro Parte 1 – Il matrimonio di Hashem (Dio) e Israele/Parasha Yitro Part 1 – The Marriage Of Hashem (God) And Israel
 
Per Vedere il  Video/To watch the Video
Per ascoltare il File Audio/To listen to the Audio File
Parte2/Part2: Seeing The Ten Commandments In The Burning Bush./Vedere i Dieci Comandamenti nel Roveto Ardente.
Per Vedere il Video/To watch the Video
Per ascoltare il File Audio/To listen to the Audio File
Parte3/Part3: Parasha Yitro Parte 3 – La Crisi Dell’efficienza Di Moshe/Parasha Yitro Part 3 – Moshe’s Efficiency Crisis
Per Vedere il Video/To watch the Video
Per ascoltare il File Audio/To listen to the Audio File
———————————————————————————————————————————-
Part1/Parte1: What Is Belief in God? the Israelites’ Struggle To Believe – Che Cos’è La Fede In Dio La Lotta Degli Israeliti Per Credere
To watch the Video/Per Vedere il Video
To listen to the Audio File / Per ascoltare il File Audio
Part2/Parte2: What Does It Mean To Have Faith ? Why Miriam Sang The Song Of The Sea/Che cosa significa avere fede? Perche’ Miriam Canto’ La Canzone del Mare
To watch the Video/Per Vedere il Video
To listen to the Audio File/Per ascoltare il File Audio
Part3/Parte3: Fruit Trees In the Sea?/Alberi Da Frutto Nel Mare
To watch the Video/Per Vedere il Video
To listen to the Audio File/Per ascoltare il File Audio
———————————————————————————————————————————-
Part1/Parte1: The Theological Secret of the Ten Plagues/Il Segreto Teologico delle Dieci Piaghe
To watch the Video/Per Vedere il Video
To listen to the Audio File / Per ascoltare il File Audio
Part2/Parte2: Israel is Hashem’s (God’s) Firstborn/Israele è il Primogenito di Hashem (Dio)
To watch the Video/Per Vedere il Video
To listen to the Audio File/Per ascoltare il File Audio
———————————————————————————————————————————-
Part1/Parte1: Perché Hashem (Dio) indurì il cuore del Faraone? / Why Did God Harden Pharaoh’s Heart?
To watch the Video/Per Vedere il Video
To listen to the Audio File/Per ascoltare il File Audio
Part2/Parte2: God’s Names and Their Meanings / I nomi di Hashem (Dio) e i loro significati
To watch the Video/Per Vedere il Video
To listen to the Audio File/Per ascoltare il File Audio
———————————————————————————————————————————-
Part1/Parte1: Il Potente Braccio di Hashem – The Powerful Arm of Hashem
To watch the Video/Per Vedere il Video
To listen to the Audio File/Per ascoltare il File Audio
Part2/Parte2: Da Mosè ad Eroe – From Moses to Hero
To watch the Video/Per Vedere il Video
To listen to the Audio File/Per ascoltare il File Audio
———————————————————————————————————————————-
Part1/Parte1: Who Is Joseph’s Real Father? The True Significance Of Jacob’s Burial. / Chi è il vero padre di Giuseppe? Cosa è il vero significato della sepoltura di Giacobbe.
To watch the Video/Per Vedere il Video
To listen to the Audio File/Per ascoltare il File Audio
Part2/Parte2: Il Significato che c’è dietro la Misteriosa Benedizione di Yaacov (Giacobbe). Di cosa tratta la Benedizione Finale di Yaacov (Giacobbe) a Yosef? / The Meaning Behind Jacob’s Mysterious Blessings. What Was Jacob’s Final Blessing To Joseph Really About?
To watch the Video/Per vedere il Video
To listen to the Audio File/Per ascoltare il File Audio 
———————————————————————————————————————————-
Parasha Vayigash: Yehuda and Yosef Reconciled
To watch the  Video:
To listen to the File Audio:
Parasha Vayigash: Yehuda e Yosef Riconciliati
Per guardare il Video:
Per ascoltare il File Audio:
________________________________________________________________________________________

Messianic Sermons/Teachings from MJAA Conference, 2019:

________________________________________________________________________________________

18 Agosto 2019/18 August 2019

Per leggere il File Pdf/To read the File Pdf:

Unzione Sacerdotale da Eliayuh a Yeshua

Priestly Anointing from Eliyahu to Yeshua

To watch the video/Per vedere il video:

Curtain Calls /Sipario! Italian and English

Curtain

Sipario!!!

Esodo 40,1-4, 21-23, 34-35

Tutti hanno amato e temuto Adonai dietro il sipario: il velo del Tabernacolo. Una volta all’anno in cui il Sommo Sacerdote andava dietro il sipario, il velo (Ebrei 9:7), tutti attendevano con un senso di soggezione. Vivrà? Sentirà la Sua voce? Tornerà luminoso come Mosè (Esodo 34:29)? I sacerdoti vivevano in tensione con il sipario, il velo. Ci sono stati momenti in cui li ha frustrati; quando avevano più bisogno della benedizione di Adonai, essi non potevano entrare. Ma c’erano momenti in cui erano grati per questo; quando il peccato era diffuso tra la gente, nessuno desiderava la chiamata al Sipario e la Santa Luce.

Adonai disse a Mosè di usare un telo (sipario) per proteggere l’Arca della Testimonianza (Esodo 40:3). L’Arca era una scatola d’oro decorata. Dentro c’era la testimonianza: i dieci comandamenti. Questo era l’accordo di Israele con Elohim. L’Onnipotente manifestò la Sua presenza laddove c’era l’accordo scritto. Il sipario non era uno scudo per proteggere Adonai, ma uno scudo per proteggere Israele. Tutti sapevano che Adonai era come un fuoco divorante. Adonai dietro il sipario ha reso colui che era giusto abbagliante e ha bruciato l’empio.

Poi è successo. Cosa che nessuno si aspettava. Mentre l’uomo che era stato crocifisso ha dato il suo ultimo grido, il terreno ha tremato e il sipario si è strappato da cima a fondo (Matteo 27:51). Tutti sapevano che era Elohim e il messaggio era chiaro: stava rompendo ogni legame satanico con la Sua morte e resurrezione! Aveva strappato il sipario per sempre. Inoltre Elohim non voleva più essere in un edificio. Non era mai stato il Suo ideale; voleva essere tra la sua gente. Yeshua era la transizione, il canale attraverso cui le moltitudini di generazioni dal principio alla fine in Lui sarebbero state salvate in eterno. Egli disse che avrebbe distrutto il tempio e l’avrebbe ricostruito in tre giorni; e lo fece, ma il tempio a cui Egli si riferiva era il Suo corpo (Giovanni 2). Yeshua considerava il Suo corpo come il vero tempio di Elohim e quando salì al cielo invitò tutti quelli che credevano in Lui ad essere quel tempio. Lo ha chiarito versando il suo Spirito in loro. Oggi la Sposa di Yeshua, Ebrei in Yeshua (Messianici) e Gentili, sono il Suo Corpo sulla terra, sono il Tempio di Elohim.

Spesso viene insegnato che il candelabro e la tavola del pane nel tabernacolo (Esodo 40:22-24) sono simboli dei passi che prendiamo per entrare nella sala del trono di Elohim, ma nella luce di Adonai che si sprigiona da dietro il sipario noi vediamo la presenza e il potere di Adonai che entra dall’altra parte del sipario. Lo vediamo distribuito alla Sua gente. Il candelabro a sette braccia inizia a sembrare una distribuzione dello Spirito di Adonai non dissimile dalle lingue di fuoco di Pentecoste, e i dodici pani (uno per ogni tribù del Popolo di Israele) assomigliano a una distribuzione del Pane della Vita non dissimile dai cinque pani che fu dato ai cinquemila. Il potere da dietro il sipario è arrivato su ognuno di noi. Yeshua (Gesù) lo chiamò il Regno di Adonai; La sua Legge e il Suo Regno, è quando Adonai è stato in mezzo a noi. Qualcuno potrebbe dire “Sono caduto dinnanzi alla Sua presenza”. Sì, ciò potrebbe accadere davanti al Re dietro il sipario. Qualcun altro potrebbe dire “Le mie mani stavano formicolando”. Sì, il potere dietro il sipario scorre attraverso di noi.

Qualcun altro potrebbe dire “Ho parlato in una nuova lingua”. Sì, Yeshua da dietro il sipario parla tutte le lingue comprese quelle celesti (1Colossesi 13:1). Infatti i doni del Ruach HaKodesh (Spirito Santo) sono la distribuzione delle capacità di Adonai al Suo popolo; La mente di Adonai si manifesta nella conoscenza del soprannaturale, gli occhi di Adonai appaiono nel discernimento del sovrannaturale, la mano di Adonai si mostra nella guarigione nel soprannaturale (1Colossesi 12:7-12). Ma il concetto principale che sto spingendo qui è questo: il flusso di Yeshua che proviene da dietro il sipario va alle moltitudini fuori. Anche avere il Suo potere in Yeshua (Gesù) non era abbastanza per Adonai; questo è il motivo per cui Yeshua (Gesù) disse che era meglio che Lui andasse e che venisse lo Spirito (Giovanni 16:7), quindi il potere in Lui sarebbe stato distribuito in tutti coloro che credono in Yeshua (Gesù). E così lo spettacolo del protagonista unico in un edificio in cui la moltitudine siede in silenzio mentre il pastore fa tutto è il contrario di tutto ciò a cui Adonai mira. Se i pastori non spostano la potenza dal pulpito su coloro che sono nei banchi, essi sono una barriera al processo; qualcosa che è suscettibile di essere strappato in due. Adonai li rimuoverà da dove sono e metterà altri al loro posto secondo la Sua volontà e non quella umana! Adonai odia l’idolatria! Essa porta alla morte!

Ma il potere non è l’unica cosa che scorre da dietro il sipario; anche la santità scorre. Dopo tutto, dietro il sipario vi è il Santo dei Santi. E qui è dove dobbiamo stare attenti. Il fatto che Yeshua (Gesù) abbia pagato per i nostri peccati non significa che possiamo farla franca con l’essere empi e fare i nostri comodi chiedendo scusa sempre per gli stessi peccati senza ricevere guarigione e liberazione in Yeshua. Adonai è ancora un fuoco santo e divorante e l’incidente con Anania e Saffira (Atti 5) ci dice che non possiamo dare per scontata la Sua grazia. Il fatto che non abbiamo subito lo stesso destino della generazione di Mosè nel deserto morta per il mormorio e la disubbidienza e della coppia bugiarda che aveva trattenuto il denaro della vendita della propria terra e casa per se stessi, indica che esiste ancora qualche aspetto di quel sipario a cui fare attenzione. Yeshua (Gesù) ha fatto in modo che il sipario fosse rimosso, ma la sua rimozione ora non è ancora stata completa; il sipario sarà completamente rimosso quando Yeshua (Gesù) ritornerà. Ora abbiamo momenti in cui il potere di Adonai tra di noi aumenta per un tempo; e quando avviene ciò dobbiamo essere pronti, perché una maggiore potenza di Adonai in noi richiede una maggiore purezza. Adonai si indigna per il nostro peccato. E così il timore di Adonai da dietro il sipario è sia ragionevole che salutare.

Ma lasciamo che il fuoco bruci il male e ritorni a far risplendere il bene. Abbiamo una chiamata al sipario; noi non vogliamo morire nel deserto pieni di promesse nelle tasche senza entrare nella terra promessa, noi siamo chiamati a rappresentare Adonai da dietro il sipario e a raccogliere le promesse che Adonai ci ha fatto. Siamo un popolo toccato da lingue di fuoco, un popolo che parla con la bocca di Adonai e vede con gli occhi di Adonai. Un popolo che vive dove c’era il sipario, nel luogo Santissimo; una parte di noi sta fissando la Gloria dell’Onnipotente e un’altra parte si trova di fronte a un mondo che ha bisogno di Lui. Che posizione, che sfida, che missione Adonai ci ha dato.

(English Version)

Curtain Calls

Exodus 40.1-4, 21-23, 34-35

Everyone has loved and feared Adonai behind the curtain: the veil of the Tabernacle. Once a year when the High Priest went behind the curtain, the veil (Hebrews 9:7), everyone waited with a sense of awe. Will he live? Will he hear His voice? Will he return as luminous as Moses (Exodus 34:29)? The priests lived in tension with the curtain, the veil. There were times when that curtain frustrated them; when they most needed the blessing of Adonai, they could not enter. But there were times when they were grateful for this; when sin was widespread among the people of Israel, no one wanted the curtain call and the Holy Light.

Adonai told Moses to use a sheet (curtain) to protect the Ark of Testimony (Exodus 40:3). The Ark was a decorated gold box. Inside there was the testimony: the ten commandments. This was Israel’s agreement with Elohim. The Almighty manifested His presence where there was a written agreement. The curtain was not a shield to protect Adonai, but a shield to protect Israel. Everyone knew that Adonai was like a devouring fire. Adonai behind the curtain made the good dazzling and burned the wicked.

Then it happened. What nobody expected. While the man who had been crucified gave his last cry, the ground trembled and the curtain was torn from top to bottom (Matthew 27:51). Everyone knew it was Elohim and the message was clear: it was breaking every satanic bond through His death and resurrection! He had torn that curtain forever. Moreover Elohim did not want to be in a building anymore. It had never been His ideal; Adonai wanted to be among His people. Yeshua was the transition, the channel through which the multitudes of generations from beginning to end in Him would be saved forever. He said he would destroy the temple and rebuild it in three days; and He did it, but the temple to which He referred was His body (John 2). Yeshua regarded His body as the true temple of Elohim and when He ascended to heaven He invited all those who believed in Him to be that temple. He made it clear by pouring his Spirit into them. Today the Bride of Yeshua, Hebrews in Yeshua (Messianic Jews) and Gentiles, are His Body on earth, they are the Temple of Elohim.

It is often taught that the candlestick and the table of bread in the tabernacle (Exodus 40:22-24) are symbols of the steps we take to enter the throne room of Elohim, but in the light of Adonai emerging from behind the curtain we see the presence and the power of Adonai entering the other side of the curtain. We see it distributed to His people. The seven-branched candlestick begins to appear to be a distribution of the Spirit of Adonai not unlike the tongues of Pentecost, and the twelve loaves (one for each tribe of the People of Israel) resemble a Bread of Life distribution not unlike the five loaves that it was given to five thousand. The power behind the curtain has arrived on each of us. Yeshua (Jesus) called Himself the Kingdom of Adonai; His Law and His Kingdom are when Adonai is among us. Someone could say “I fell before His presence”. Yes, this could happen in front of the King behind the curtain. Someone else might say “My hands were tingling”. Yes, the power behind the curtain runs through us.

Someone else could say “I spoke in a new language”. Yes, Yeshua from behind the curtain speaks all languages including those from heaven (1 Colossians 13:1). In fact, the gifts of the Ruach HaKodesh (Holy Spirit) are the distribution of the capacities of Adonai to His people; The mind of Adonai manifests Himself in the knowledge of the supernatural, the eyes of Adonai appear in the discernment of the supernatural, the hand of Adonai is shown in healing in the supernatural (1Colossians 12:7-12). But the main concept that I am pushing here is this: the flow of Yeshua that comes from behind the curtain goes out to the multitudes.

Even having His power in Yeshua (Jesus) was not enough for Adonai; this is why Yeshua (Jesus) said that it was better for Him to go and for the Spirit to come (John 16:7), so the power in Him would be distributed to all who believe in Yeshua (Jesus). And so the show of the only protagonist in a building in which the multitude sits in silence while the pastor does everything is the opposite of everything to which Adonai aims. If shepherds do not shift power from the pulpit onto those in the pews, they are a barrier to the process; something that is likely to be torn in two. He will have them removed from where they are and he will put others in their place according to His will and not to the human will! Adonai hates idolatry! It leads to death!

But power is not the only thing that runs from behind the curtain; holiness also flows. After all, behind the curtain is the Holy of Holies. And here is where we must be careful. The fact that Yeshua (Jesus) paid for our sins does not mean that we can get away with being ungodly and make our own comfortable by apologizing always for the same sins without receiving healing and deliverance in Yeshua. Adonai is still a holy and devouring fire and the incident with Ananias and Sapphire (Acts 5) tells us that we cannot take His grace for granted. The fact that we did not suffer the same fate of the generation of Moses dying in the desert due to the murmur and disobedience as for the lying couple who had held back the money of the sale of their land for themselves, indicates that there is still some aspect of that curtain to pay attention to. Yeshua (Jesus) made sure that the curtain was removed, but its removal is not yet complete; the curtain will be completely removed when Yeshua (Jesus) returns. Now we have moments when the power of Adonai among us increases for a time; and when this happens we must be ready, because a greater power of Adonai in us requires greater purity. Adonai is indignant for our sin. And so the fear of Adonai from behind the curtain is both reasonable and healthy.

But let the fire burn the evil and return to shine the good. We have a curtain call; we do not want to die in the desert full of promises in the pockets without entering the promised land, we are called to represent Adonai from behind the curtain and to reap the promises that Adonai has made us. We are people touched by tongues of fire, people which speak with the mouth of Adonai and see through the eyes of Adonai. People that lives where the curtain was, in the Most Holy place, the Holy of Holies; a part of us is staring at the Glory of the Almighty and another part is facing a world that needs us. What position, what challenge, what mission Adonai has given us.